una tradizione che è un gioiello

ANTROPOLOGIA TEATRALE E TARANTELLA

visioni sulla danza popolare contemporanea

di Tullia Conte

I gioielli realizzati da Dario Mogavero


Voce della tradizione delle tammurriate, Dario Mogavero  dopo la ricerca sui canti tradizionali popolari religiosi (Nocerino-Sarnese-Sommese/Pomiglianese-Terzigno/San Giuseppe Vesuviano), serenate, ninne nanne, si appassiona a tutte le altre espessioni musicali del Sud Italia. Collabora, tra gli altri, con Marcello Colasurdo, ‘E zezi, Kiepò, ha fondato i Rareca Antica e lo si vede spesso in giro in festival dedicati. Oltre ad impreziosire la musica con le note delle sue cantate, si preoccupa anche dei decoltè e dei polsi di danzatori e danzatrici.

Orafo, disegna e crea per la sua azienda dei capolavori di oro e argento che riproducono fedelmente  gli strumenti tradizionali della Campania e del sud Italia. Sono realizzati artigianalmente in scala, oggetti originali e preziosi. Acquistabili in bottega, ognuno è un pezzo unico.

Votato alla passione per questa musica dalla volontà di recuperare dall’oblio la cultura e la musicalità vesuviana, Mogavero propone le riproduzioni di strumenti rigorosamente tradizionali, simboli del’energia di una musica che da secoli continua ad emozionare.

Testimonianza delle molte le strade creative che la tradizione trova, che da generazioni in generazioni tramanda significati e storie.

I gioielli della tradizione sono stati immortalati dalla fotografa Ilaria Abbiento.

| CREDITS |

Musica: www.myspace.com/rarecaantica

gioielli della tradizione Gallery

 

tullia conte 2012 © riproduzione riservata

Statistiche

Tagged , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: